Ben ritrovati! In questi giorni sono stato impegnato a preparare due esami universitari, ma ho avuto il tempo per provare un nuovo arrivo: il Samsung Galaxy Tab 10.1 WiFi.

Sono sempre stato scettico nei confronti dei tablet, ritenendoli poco più che un giocattolo, ma ho dovuto ricredermi con questo modello. E’ vero, il PC rimarrà ancora per molto tempo uno strumento irrinunciabile, ma un buon tablet può rivelarsi un valido compagno tecnologico nella vita di tutti i giorni, permettendo nuove attività che su un PC tradizionale sarebbero impossibili.

Il sistema operativo a corredo di questo modello è Android 3.2: pur non essendo l’ultima versione esistente, è stata concepita appositamente per i tablet, funziona bene, e permette di sfruttare al massimo il dispositivo.

Non ci sono porte aggiuntive, né slot per memoria aggiuntiva e non è possibile aprire il dispositivo per accedere alla batteria. La scocca del tablet appare in ogni caso solida, compatta, piacevole da tenere in mano.

Non sono presenti pulsanti (ma non sono nemmeno necessari) sulla parte frontale del dispositivo, mentre sul lato destro (superiore in modalità panoramica) abbiamo il pulsante accendi/spegni e quello bidirezionale per il volume.

Lo schermo ha una risoluzione di 1280×800 pixel, illuminazione automatica e multitouch capacitivo. La risposta al tocco è ottima.

Il processore dual-core garantisce animazioni fluide ed un’esperienza d’uso senza precedenti.

Il prezzo più basso on-line è di 320 € (spese di spedizione escluse), che lo rende un’appetibile alternativa all’iPad.

Le applicazioni incluse sono varie, tra cui è doveroso citare la suite per l’ufficio Polaris Office (molto comoda per visualizzare i propri documenti in viaggio) e diversi visualizzatori per i più disparati tipi di file, oltre a strumenti per la posta ed il social networking.

Tramite Google Play Store è possibile aggiungere nuove applicazioni, sia gratuite che a pagamento: c’è veramente di tutto.

La lettura, in condizioni di luce normale (senza il riflesso diretto del sole) appare piacevole e l’app Google Currents permette di sfogliare gratis i più famosi siti e blog, senza distrazioni.

Per chi vuole ancora di più dal dispositivo è disponibile al prezzo di 70 € una docking station con tastiera, che rende più veloce e confortevole la digitazione del testo.

Ricapitolando

Pro:

  • Dispositivo potente e versatile
  • Bel display
  • Leggero, ma solido
  • Buona dotazione software

Contro:

  • Prezzo ancora leggermente alto
  • Mancanza di connettività 3G
  • Non espandibile