Stanchi di virus, problemi e possibili perdite di dati? Ecco alcuni consigli per usare il PC in sicurezza, evitando di commettere quegli errori che lo espongono alle minacce della rete.

 

 Aggiorna l'antivirus

Tenere antivirus e software aggiornato.

Se non sapete nemmeno quale antivirus usate, fatevi dire che programma è e come assicurarvi che sia sempre aggiornato. Attivate inoltre gli aggiornamenti automatici di Windows e del software che utilizzate maggiormente: gran parte degli aggiornamenti non effettua modifiche al modo in cui utilizzate i programmi, ma li rende più sicuri e affidabili.

Infine, eseguite regolarmente una scansione completa del vostro PC tramite l’antivirus o tramite software come Malwarebytes AntiMalware, per individuare ed eliminare eventuali virus.

 

 Attenzione a non installare porcate

Attenzione a cosa si installa

Le nuove versioni di Windows (da Vista in poi) costringono l’utente a dare il proprio consenso a tutte quelle operazioni che riguardano l’intero PC. Ciò vi aiuta a capire quando sul pc sta per avvenire un’operazione che potrebbe essere dannosa.
Scaricate i programmi solo dai siti ufficiali di chi li produce e diffidate da chi vi offre gratis programmi che normalmente sarebbero a pagamento.
Se non sapete se si tratta del sito ufficiale di un programma, cercate il nome di quel programma su Google: con tutta probabilità, il primo risultato tra i link non sponsorizzati è quello del produttore originale.
Durante l’installazione fate attenzione ad ogni schermata e non accettate di installare barre degli strumenti o “offerte” incluse con il programma.
Come in tutto, lasciatevi guidare dal buonsenso.

 

 Evitate le fregature

Non leggete le e-mail truffa e non pagate cose che non avete richiesto espressamente

Se il vostro fornitor di posta elettronica ha spostato un messaggio che non stavate aspettando nello spam, è sicuramente una truffa. Non date retta a e-mail che vi propongono guadagni facili e fornite i dati solo per i servizi che effettivamente volete richiedere.
Se infine ricevete e-mail che vi chiedono un pagamento minacciandovi il ricorso a vie legali, cestinatela: una richiesta di pagamento non può pervenire a mezzo posta elettronica, e in ogni caso dovrebbe essere corredata degli estremi per poter richiedere un pagamento (i vostri dati completi, un numero di fattura, l’ordine per il quale il pagamento è richiesto).
Se avete dubbi, contattate immediatamente la polizia postale: loro sono lì anche per la sicurezza di chi naviga.
Ricordate inoltre che i pagamenti on-line sono anticipati e avvengono a mezzo carta di credito / moneta elettronica, tutt’al più in contrassegno (pagate quando ricevete la merce).

 

 Fate sempre una copia di sicurezza

Fate regolarmente un backup

I dati elettronici possono andar persi in seguito a guasti dell’hardware, distrazione o attacchi informatici. Fate sempre una copia di sicurezza, sarebbe ideale su un altro disco rigido esterno, oppure su servizi on-line come DropBox o SkyDrive.
Ci sono inoltre programmi che fanno il backup dei dati apposta per voi, in automatico e su base regolare. Windows include già tutto ciò che vi serve, prossimamente vi spiegherò come si fa.

 

 Usate password sicure

Usate password sicure

La password ideale è composta da caratteri disposti in ordine casuale e diversa per ogni servizio.  È molto difficile ricordare password del genere, aiutatevi con programmi come Keepass.
E ricordatevi di cambiare regolarmente la vostra password.
Infine, se siete proprietari di una rete Wi-Fi, proteggetela con una password così da non lasciare le porte aperte a scrocconi o malintenzionati.