il-mobile-banking-conquista-tutti

La tecnologia digitale ha generato profondi cambiamenti nel settore economico-finanziario, tanto da costruire nuovi business model capaci di far risparmiare e, nello stesso tempo, produrre rapidità di accesso nei mercati globali. Le applicazioni sono tante, largamente usate in tanti settori diversi. Ad esempio per acquistare una casa, è possibile cercare e confrontare la migliore proposta di miglior conto corrente on line in siti come questo ed usufruire della maggiore possibilità di risparmio offerta dalla gestione dei servizi digitali rispetto al conto tradizionale.

Questo spiega perché, negli ultimi anni, nel sistema bancario, si è verificata una “doppia migrazione”: da un lato il 25% dei clienti ha trasferito i suoi risparmi da un conto off line a un conto on line, e dall’altro, il 20% ha iniziato ad utilizzare i servizi “home banking”, molto utili per risparmiare tempo e denaro. Infatti, tra i vantaggi che caratterizzano le operazioni eseguite in rete, ci sono l’abbattimento dei costi e l’accesso sempre disponibile, 24 ore su 24: addio, quindi, alle “vecchie commissioni bancarie” e mai più file agli sportelli!

E se invece per motivi di lavoro (o in occasione di una vacanza), è necessario allontanarsi dalla propria abitazione ma si vuole “controllare a distanza” che tutto sia tranquillo? Anche stavolta l’innovation technology è in grado di risolvere il problema, in maniera semplice e veloce. Infatti, in commercio esistono alcuni software che, collegandosi alla web cam del computer, sono capaci di rilevare eventuali movimenti sospetti ed inviare la segnalazione via mail in tempo reale. Tuttavia grazie alle app di ultima generazione scaricabili direttamente sui dispositivi mobili, oggi è possibile ottenere gli stessi servizi in tutta sicurezza, anche sul proprio smartphone o tablet, diventati, così ancora più alla portata di tutti e sopratutto non più vincolati alla presenza del “vecchio pc”.

Giusto per fare qualche esempio concreto, torniamo alle opzioni disponibili grazie alle offerte di banking e trading on line. Se un cliente, senza recarsi in filiale e senza stare davanti al computer, ha l’esigenza di controllare il proprio conto corrente, cosa può fare? Una soluzione possibile potrebbe essere “l’app mobile di Google Play”, supportata da Android. Dopo essersi connessi al sito della banca ed aver inserito le proprie credenziali, bisogna seguire le istruzioni ed inoltrare la richiesta di attivazione. Dopo pochi secondi la banca invierà, via mail, un codice in versione “QR code” che deve essere inquadrato con la fotocamera dello smartphone ed inserito nella procedura di attivazione. Un’altra mail confermerà la disponibilità del servizio.

L’utilità che, in termini pratici, deriva da queste “nuove frontiere dell’innovazione” è straordinaria: controllare il saldo e gli ultimi movimenti del proprio conto, effettuare bonifici, pagamenti di utenze domestiche, ricariche telefoniche, monitorare i conti delle carte di credito ma anche di titoli ed azioni, solo per citare alcuni dei servizi più comunemente usati, il tutto collegandosi semplicemente con un telefonino! Solo un consiglio finale: sul browser solitamente utilizzato per la connessione all’home page della banca non vanno mai “salvati”i codici inseriti e, terminate le operazioni, si consiglia di effettuare sempre il logout: l’app è sicura ma è meglio non essere ingenui!