Windows 8 è nel complesso un bel sistema operativo, ma stenta ancora a decollare perché non riesce a convincere gli utenti desktop, mentre sui tablet deve competere con iOS e Android, più maturi e con più app disponibili.

L’intento di Microsoft rimane comunque quello di dimostrare che i due mondi (touch e mouse) non sono così distanti, ed è possibile sviluppare un’esperienza d’uso unificata accettabile su entrambi i fronti.

Naturalmente occorre tempo, e aggiornamenti continui che sappiano accogliere le richieste e i pareri degli utenti.

Ecco perché tra poco più di un mese uscirà l’update 1 di Windows 8.1.

Vediamo le novità in serbo.

Ora non serve più andare nelle impostazioni per spegnere il PC.

Ora non serve più andare nelle impostazioni per spegnere il PC.

Mouse

Se l’obiettivo di Windows 8.1 era migliorare la parte touch per ridurre l’accesso a quella desktop, lo scopo dell’update 1 è fare in modo che anche chi interagisce col PC usando un mouse possa trovare la nuova UI confortevole.

Di fianco al nome utente nella start screen è stato inserito il pulsante per effettuare ricerche e quello per spegnere il computer. In effetti non era molto chiaro che fosse necessario andare nelle impostazioni per arrestare il sistema!

Per quanto riguarda il ridimensionamento delle tile, se si fa clic su una tesserina col tasto destro del mouse, sarà ora visibile un menu che permette di scegliere come ridimensionarla.

 

Gestione delle App

Con l’update 1 sarà possibile aggiungere anche le app Modern alla barra delle applicazioni, come fossero programmi a tutti gli effetti.

Inoltre, toccando con il mouse il lato superiore dello schermo, viene mostrata una barra che permette di chiudere l’app (con una x sulla destra simile alle applicazioni tradizionali) oppure visualizzare un menu (icona dell’app a sinistra) che permette di ridurla a icona o spostarla su un altro schermo.

Sarebbe stato carino poter scegliere di visualizzare le app in una finestra, cosa che è comunque possibile fare col software ModernMix alla modica cifra di 4,99 dollari.

L’update 1 non lo permette ancora, ma pare Microsoft ci stia lavorando in vista dei futuri rilasci.

 

Spazio su disco

E’ stato migliorato il pannello di controllo per lo spazio su disco, che rende più semplice agli utenti touch accedere alle informazioni sullo spazio libero e sul consumo da parte di app e file.

E’ inoltre possibile svuotare il cestino direttamente dall’interfaccia, senza passare al desktop.

Piccoli miglioramenti

L’Update 1 non sconvolge Windows 8.1, ma mette in pratica l’impegno di Microsoft nel migliorare il suo prodotto ascoltando le richieste degli utenti, con piccoli miglioramenti su quei dettagli che fanno la differenza.

L’aggiornamento sarà disponibile a Marzo, e verrà distribuito automaticamente tramite Windows Update (e non tramite lo Store, come è stato per Windows 8.1).

Non c’è che aspettare quindi, sperando che stavolta Microsoft riesca a convincere anche i “tradizionalisti”!

 

Nota: (Le foto sono tratte dal sito di Paul Thurrott, in inglese)