Come Risparmiare con le Spese di ADSL e Fibra Ottica

Risparmiare sulla bolletta telefonica

Internet è ormai un servizio di cui davvero non si può fare a meno, che si tratti di studio, lavoro o semplice svago. Molti scelgono di stipulare un contratto che comprenda soltanto il traffico voce oppure esclusivamente internet con ADSL o fibra ottica in base alle proprie esigenze. Il sito facile.it ha fatto però un utile calcolo riguardo all’ammontare della spesa mensile, calcolato in base alla mole di traffico sia voce che dati. La conclusione a cui è arrivato il portale di facile.it è che stipulando un contratto che comprenda sia connessione a Internet che traffico voce si può risparmiare fino al 78%.


I motivi sono diversi e li spieghiamo di seguito.


Un risparmio fino al 78% per Internet e telefono

A partire dal 1° novembre del 2014 la Telecom ha ridisegnato sia le tariffe che il canone. Nel particolare il canone telefonico che si paga anche se si ha soltanto l’ADSL o una connessione in fibra ottica che raggiunge comunque l’abitazione tramite il doppino telefonico è passato da 17,84 euro a 18,54 euro. Per contro non c’è più lo scatto alla risposta, che era pari 5,04 centesimi, ma è aumentato il costo al minuto arrivando a 10 centesimi. Lo stesso scatto alla risposta sarà conteggiato sia che facciate una chiamata verso fissi che verso cellulari.
Questa novità potrebbe influire sulla spesa di chi ha un contratto che, pur comprendendo sia chiamate voce che traffico dati, effettua molte telefonate in un mese. Questo significa che il vostro conto telefonico potrebbe aumentare anche del 60%.

Man in home office using computer and smiling
I risultati della ricerca di facile.it per risparmiare

La ricerca di facile.it ha dimostrato, numeri alla mano, che il risparmio che si può avere stipulando un offerta che comprende sia ADSL o che chiamate voce sfiora l 80%.
Il confronto è stato fatto su 3 tipi di clienti, cioè quelli che effettuano circa 30 telefonate al mese con 400 minuti di conversazione, quelli che invece che fanno 60 per 800 minuti, e quelli che ne fanno 1200 con 1600 minuti di traffico voce. Se questi stessi clienti sottoscrivessero anche un’offerta ADSL o una delle offerte di connessione in fibra ottica insieme a quella del telefono (senza aver mai fatto altri contratti con l’abbinamento delle due voci di spesa), avrebbero rispettivamente un risparmio del 23%, 48% e 78%. Il profilo “basso” con poche chiamate infatti pagherebbe 10,16 euro in meno al mese, mentre il secondo profilo 19,33 euro, mentre l’ultimo 37,66 euro.

Come si può notare il risparmio specialmente per l’ultimo profilo è considerevole su base annua rispetto alle attuali spese che deve sostenere. Infatti, la maggior parte delle tariffe telefoniche che comprendono sia internet che voce, non hanno lo scatto alla risposta.
Ecco quindi spiegato nel particolare perché conviene scegliere la tariffa combinata con i 2 servizi, anche per chi ha solo internet (per questi ultimi infatti l’aumento sarebbe pari al 2,6% mensile). In tal modo sarà possibile contrastare gli aumenti e tenere sempre sotto controllo le principali tariffe per l’abbonamento internet, 
anche grazie ai siti comparatori come facile.it.

Come Risparmiare con le Spese dell'ADSL 02
Consigli prima di scegliere la vostra tariffa

Il mercato sulle tariffe telefoniche e ADSL è una vera e propria giungla ed è per questo che è necessario avere le idee chiare prima di fare una scelta. E’ bene infatti verificare quali sono le condizioni, quant’è la durata della tariffa in offerta e se ci sono spese accessorie non specificate nel contratto, che poi andrebbero a gravare non poco sulla spesa, vanificando di fatto la stessa promozione.

Si fa riferimento per esempio ai costi da sostenere dopo la scadenza della promozione (1 o 2 anni).

Alcuni consigli a riguardo vi possono essere utili a cominciare dalla possibilità di usare i siti comparatori, che hanno la massima trasparenza rispetto alle condizioni delle varie tariffe di tutte le compagnie telefoniche. Se usate molto internet ma poco il traffico voce, potete scegliere anche una tariffa con lo scatto alla risposta a beneficio di quella per l’ADSL.


Se volete
cambiare gestore telefonico avrete bisogno del codice di migrazione, che di solito è presente sulla stessa bolletta. Lo stesso è disponibile chiamando il servizio clienti del vostro operatore oppure collegandovi al sito sulla vostra pagina personale.
Insieme a questo è necessario avere un documento di identità valido da esibire all’atto del cambio di gestore telefonico. Per rimanere continuamente aggiornati sulle tariffe disponibili, la cosa migliore è iscriversi alla newsletter del sito comparatore che vi informerà in tempo reale, specie se siete nel pieno della ricerca. Quando non ne avrete più bisogno potete sempre disabilitare l’alert. Proprio la velocità con cui cambia il mercato della telefonia fissa richiede un monitoraggio continuo, anche perché alcune delle offerte potrebbero durante pochi giorni se non addirittura poche ore. Il sistema di alert è decisamente comodo per chi vuole un prospetto chiaro, intuitivo, subito consultabile e senza avere sorprese.

Author: editor77

Viaggiatore, appassionato di turismo, motori, tecnologia e ovviamente di scrittura. Ama raccontare agli utenti del web tutto ciò che scopre durante i suoi viaggi e gli piace condividere notizie di attualità in tempo reale.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *